VIAGRA GENERICO (sildenafil citrate)

€0.59Info >>

CIALIS GENERICO (tadalafil)

€0.78Info >>

LEVITRA GENEICO (vardenafil)

€1.58Info >>



L'ipertensione coinvolta in problemi di erezione

L'ipertensione colpisce quasi 10 milioni di francesi. Molti uomini ne sono colpiti. Tra questi, 1 su 7 soffre di disfunzione erettile a causa dell'ipertensione stessa o di farmaci prescritti. Fai attenzione, questi problemi sono spesso la causa di uno scarso monitoraggio del trattamento. L'unica soluzione: superare la riluttanza e parlare con il medico.

Ipertensione in numeri

L'ipertensione coinvolta in problemi di erezione

L'ipertensione (ipertensione) è definita come una pressione sistolica superiore a 14 (140 mm di mercurio) o una pressione diastolica superiore a 9 (90 mm di mercurio). Secondo gli ultimi dati epidemiologici stabiliti dal Comitato Nazionale per la lotta contro l'ipertensione, si stima che 10 milioni di persone siano ipertesi e che 7 milioni siano in cura.

Tra questa vasta popolazione, gli uomini possono avere disfunzione erettile a causa della loro ipertensione e / o del trattamento che seguono. Un importante studio epidemiologico americano (Massachusets Male Aging Study) condotto nel 1994, mostra che la disfunzione erettile riguarda il 9,6% dei 1290 uomini dai 40 ai 70 anni in discussione. Tra i pazienti ipertesi trattati, questa percentuale ha raggiunto il 15%, ovvero 1 su 7 pazienti trattati.

Il legame tra disfunzione erettile e ipertensione

Perché l'ipertensione promuove l'insorgenza della disfunzione erettile? Questa condizione porta a un deterioramento delle arterie, la cui struttura viene modificata a causa dell'aumento della pressione. Inoltre, l'ipertensione promuove l'aterosclerosi, cioè l'ispessimento e l'indurimento delle pareti delle arterie. Il passaggio del sangue nel tessuto arterioso è quindi handicappato e la qualità dell'erezione ridotta.

Ipertensione: quando il trattamento danneggia l'erezione

Alcuni trattamenti per l'ipertensione possono anche avere un impatto sulla sessualità del paziente. Alcuni studi riportano difficoltà nell'ottenere e mantenere un'erezione più elevata negli ipertesi trattati rispetto a quelli non trattati. I meccanismi coinvolti sono ancora abbastanza misteriosi. Ciò che è meno è lo scarso follow-up del trattamento in caso di problemi erettili. L'impatto sulla vita sessuale del paziente iperteso trattato a volte porta anche a una sospensione del trattamento, che non è priva di conseguenze sull'esito cardiovascolare.

Le soluzioni

Nonostante questi effetti collaterali, pochi pazienti sarebbero in grado di superare la loro riluttanza e parlarne con il proprio medico. "Se andiamo oltre il corso psicologico di esprimere il problema, è più o meno facile trovare soluzioni per la disfunzione erettile. In alcuni casi, una semplice modifica del trattamento può risolvere le difficoltà, in altri, al contrario, lo farà essere necessario per rassicurare il paziente e possibilmente prescrivere un trattamento per la disfunzione erettile che, il più delle volte, non pone quasi alcun problema di interazione con il trattamento antiipertensivo ", ha dichiarato il dottor Nicolas Danchin, specialista in ipertensione durante una conferenza sui collegamenti tra ipertensione ed erettile disfunzione. L'unica controindicazione assoluta è la combinazione di nitrati e inibitori della fosfodiesterasi (Levitra®, Cialis® e Viagra®).